image-170

Il Rosso di Sera

All Rights Reserved 2021 ilrossodiserablog.com

DI SANA E ROBUSTA COSTITUZIONE

2016-12-05 19:00

Federico Doricchi

politica, referendum, Renzi, Costituzione, Romano,

DI SANA E ROBUSTA COSTITUZIONE

Sulla scia della Brexit e dell'elezione di Trump, anche in Italia, appena il popolo ne ha l'occasione, manda un segnale chiaro relativamente alla...

Sulla scia della Brexit e dell'elezione di Trump, anche in Italia, appena il popolo ne ha l'occasione, manda un segnale chiaro relativamente alla deriva per cui il mondo occidentale vede le ragioni economico-finanziarie avere la supremazia rispetto a quelle sociali.

Sebbene ritengo che il voto sia stato anti-governativo e non pro-Costituzione, gioisco principalmente per il secondo effetto.

Ovviamente non mi addolorano le dimissioni di Renzi, da cui non poteva esimersi avendo scelleratamente personalizzato il referendum.

Mi va di fare qualche considerazione rivolte agli amici renziani di sinistra (ossimoro) che si addolorano a causa dell'instabilità in cui sprofonderebbe il Paese e che, magari, nel 2006 bocciarono la riforma berlusconiana.

1) nel febbraio 2014 Renzi abbatteva il Governo Letta con un colpo di palazzo: di quella instabilità cosa pensate?

2) il voto riguardava una riforma che abbatteva la Costituzione allontanando il popolo dai suoi rappresentanti, se Renzi l'ha reso un voto sul suo Governo di chi è la colpa?

3) la bocciatura del Governo Renzi scaturisce da un'azione politica che ha tutelato gli interessi di banche e confindustria a discapito di quelli dei riaparmiatori e dei lavoratori. Renzi si era preso il PD con degli slogan traditi uno ad uno una volta al Governo: di chi è la colpa se ti racconti come un rottamatore socialista e poi realizzi il programma di Berlusconi con Verdini?

4) un'altra considerazione che vedo spesso è: "Brutti cattivi che avete votato NO, prima il Paese era stabile e ora non lo è più". La stabilità a voi tanto gradita ha prodotto 6 milioni di poveri ed un numero ancora più grande di persone che rinunciano a curarsi perché non hanno soldi. Renzi non ha fatto nulla per queste persone, mi si dimostri il contrario. Bene, se questo tipo di stabilità per voi è bella e confortevole, per me non può esserlo: non devo essere necessariamente io quello in povertà per rifiutare un sistema che accetta la povertà come normale e rinuncia a combatterla.

5) come fate a crucciarvi per la caduta di una classe dirigente che ad Aprile sbeffeggiava 14 milioni di cittadini che si esprimevano contro le trivelle?

Non si può deridere un popolo pensando di non dover mai renderne conto.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder